mercoledì, luglio 09, 2008

E io dico basta


Basta Briatore e Gregoraci

Basta Danilo Coppola

Basta Lapo Elkann

Basta Berlusconi

Basta Carfagna

Basta Tremonti

Basta Rutelli e Palombelli

Basta Raffaello Follieri

Basta Ricucci

Basta Matteo Cambi

Basta Geronimo e Ignazio La Russa

Basta Diaco e Buttafuoco

Basta sorelle Borromeo

Basta Beppe Grillo

Basta Fabio Novembre

Basta Stefano Boeri

Basta Metrogramma

Basta Luca Molinari

Basta Carlo Rossella

Basta Marcello Lippi

Basta Matarrese

Basta Sandro Veronesi

Basta Della Loggia e Panebianco

Basta Daria Bignardi e Luca Sofri

Basta Muccino e Vanzina

Basta Liguori

Basta Piccinini

Basta Vittorio Feltri

Basta Michele Santoro

Basta Beppe Grillo

Basta veline, letterine, tronisti e vallette

Basta tette rifatte e vip in spiaggia/in barca/in discoteca/al ristorante

Basta a Dolce&Gabbana

Basta a Simona Ventura

Basta a Maria De Filippi e Maurizio Costanzo

Basta a Cecchi Gori

Basta a Della Valle

Basta Luca e Matteo Montezemolo

Basta Galliani

Basta occupare i giornali con queste cose. Basta.

Io mi sono rotto i coglioni di leggere di persone mediocri, di furfanti, di truffatori, di reazionari, di incolti, di insignificanti, di figli di papa’, di leccaculo, di servi e maggiordomi, di paraculi, di mezze calzette.

Questo e’ inquinamento di cervelli.

Voi occupate uno spazio eccessivo.

Voi occupate il 95% della stampa italiana e rappresentate l’Italia nel mondo.

Beh io non ci sto piu’.

La mia Italia e’ un’altra, non e’ questa cosa cosi’.

La mia Italia e’ fatta da altre persone e le rivoglio indietro.

Subito.

I giornali da domani dovrebbero occuparsi di:

Pier Paolo Pasolini

Italo Calvino

Alberto Moravia

Manfredo Tafuri

Carlo Scarpa

Gino Valle

Achille Castiglioni

Ettore Scola

Federico Fellini

Visconti e Antonioni,

Nereo Rocco

Gianni Brera

Claudio Magris

Cesare Pavese

Bellocchio (tutti)

Carlo Feltrinelli

Paolo Conte

Bollani e Rava

Luigi Cosenza

Olivetti e Mattei

Moro e Berlinguer

Pertini, Lama e Trentin

Hugo Pratt

Vico Magistretti e Aldo Rossi

Paolo Rossi (il calciatore)

Walter Chiari e Gassman,

Alberto Sordi

Gavina

il Ballonaio

dio

Platini (non a caso viene dopo quell’altro)

Umberto Galimberti

Fontana e Burri,

Vedova,

Veronelli,

Solo per citarne alcuni.

Pensate che shock. Via la feccia per un mese.

Un sogno.

Beh io comincio, per un mese basta merda.

5 Comments:

Anonymous Anonimo said...

cicciolina no?
moglie di j. koons ;)

5:13 AM  
Anonymous pan ? said...

Chiedo serio. Dimmi come fai. Cioè, tu vivi nella Mela, un pò ti ripari. Ma qui, ti assicuro è difficile. Ti crei un microcosmo, ok. E prima o poi (ah, l'uomo, animale sociale!) in quel mondo ci sbatti dentro. Ti tappi le orecchie, chiudi gli occhi e cominci un mantra :-..tanto passa,tanto passa,tanto passa...- Oppure fai proselitismo e allora ti incazzi, ma molto, ma molto, roba da rischio salute, dico. Insomma, a parte l'espatrio, cosa rimane?

1:53 PM  
Anonymous bacco said...

Oggi sui giornali c'è Juan Devaud...che se n'è andato in silenzio...ricordo di un'altra Italia e di un'altro 11 settembre che tutti associano alle torri, ma è un'altro...ha fatto più morti e gli americani dovrebbero ricordarselo un po' di più...una rosa per il Cile...

6:04 PM  
Anonymous achab serio said...

la distanza in questo caso non e' un grosso vantaggio perche' alla fine sei attaccato ai media per capire cosa succede da quelle parti. e non hai i filtri che di arrivano dalla esperienza quotidiana ... e poi non sei a contatto con tutte le possibili alternative che uno si costruisce col tempo. difficile da spiegare pero' la sensazione e' quella.

12:34 AM  
Anonymous Anonimo said...

Ma se uno come lei scappa, caro Achab, fatico a pensare che voglia proprio cambiarlo, questo Paese.
Se un Oceano di acqua e pesci la divide dalla sua volontà, credo proprio che, in un certo senso, questa Italia le piaccia così com'è. Anzi, credo che lei ami guardarla da lontano, con lo stesso interesse che abbiamo quando leggiamo un giornale in bagno, sul wc.

2:41 PM  

Posta un commento

<< Home