sabato, giugno 21, 2008

Bambino 44


Un thriller, non il mio genere di solito. Sperling&Kupfer, poi..
Scritto da un anglo-svedese di 29 anni che di solito fa lo sceneggiatore di soap opera.
Ritmo incalzante, non a caso diritti già comprati da Ridley Scott per farci un film.
Ti trascina in un incubo, senza respiro.
I personaggi si delineano man mano che le cose precipitano, il bene e il male si confondono, le anime si mettono a nudo, tra presente e futuro, angoscia e speranza, verità e menzogna.
Sullo sfondo un'URSS pesante come il piombo, cieca e sorda a ogni umanità.
Se era davvero cosi..
Questo é il sito. Libro che consiglio a Boda e, chissà, magari anche allo Scorpione.

2 Comments:

Anonymous Milton Thriller said...

Appuntato, marescia'!

10:16 AM  
Anonymous Boda said...

Finisco GOMORRA e mi butto..

1:10 PM  

Posta un commento

<< Home