martedì, settembre 09, 2008

No, però forse.

Quel che vedete qui sopra è l'estensione sotterranea dell'acceleratore molecolare del Cern.
Mercoledì gireranno l'interruttore per scoprire, all'incirca, come è fatta l'originaria particella del nostro universo. Affascinante, no? C'è chi dice invece, che il risultato potrebbe essere un buco nero (no, non quello). Quello che inghiotte tutto (ho detto non quello, comunque).
Insomma, un buco nell'acqua, ecco. Però definitivo.
Boh. A me il secchione della prima fila che al liceo si inventava gli studi di funzione e se li risolveva mi stava anche simpatico. Magari non gli avrei fatto scavare una caverna nucleare, via.

6 Comments:

Blogger Xyzal said...

se serve un volontario per cercare di riempire questo enorme buco...

5:41 PM  
Anonymous pan said...

Sempre fuor di metafora, tu, eh?!?

6:26 PM  
Blogger Xyzal said...

e allora niente, strappiamoci i capelli (chi può), perchè domani finisce il mondo...
addio, amici ingrati, ci si vede di là...forse...quasi sicuramente no...vabbè, ciao.

8:10 PM  
Anonymous pan said...

Burbero.

10:44 AM  
Anonymous vadim said...

E quindi???
Io sto aspettando.... mmmhhh...

5:12 PM  
Anonymous pan said...

Oggi han detto che l'accensione era un pò tipo riscaldare i motori prima della partenza e che nei prossimi mesi spingeranno veramente l'impianto al massimo...insomma, potrebbe succedere in qualsiasi momento. Dunque, una volta in più...libiàm!!!

8:15 PM  

Posta un commento

<< Home