lunedì, dicembre 22, 2008

Nadir



Ce ne fosse stato bisogno, un'ulteriore prova del punto di bassezza etico e morale raggiunto dal mondo politico italiano: l'ovazione in senato per Allevi.

5 Comments:

Anonymous Boda dubbioso said...

Non capisco ma vorrei davvero capire il tuo punto di vista..

Forse non capisco perchè Allevi a me piace (e tanto..) e un iniziativa mirata a raccogliere fondi mi sembra comunque lodevole..

In un momento in cui ogni giorno ne succede una e ci si avvicina sempre di più al baratro questa mi sembra il meno (se nn niente..)..

Ma aiutami a leggere tra le righe.

Baci

10:05 AM  
Anonymous Milton Deluso said...

Io mi aspettavo una tua relazione dettagliata sulla disfatta di sabato.

12:49 PM  
Anonymous pan dubbioso, ma non su questo said...

Beh, si trattava di ironia..sulla raccolta fondi, nulla da dire, ci mancherebbe (se non, forse, una pallida lamentazione sul fatto che ci sia sempre bisogno di raccogliere fondi per situazioni che a quei fondi dovrebbero aver accesso di diritto e non per regalìa).
Ma su Allevi, per carità. Partendo dal sempre sacro "de gustibus" (e quindi se ti piace, va benissimo), rimane che Allevi è un prodotto studiato su misura per un target preciso, furbo sia nell'apparire che nella musica che propone ed originale come i Rolex sulle bancarelle. E occhio che non è un discorso d'elite, perchè Jarret, Bollani o addirittura Einaudi sono ben più conosciuti (e pop) di lui, ma se lui è "Maestro" (come giustamente la nostra epoca di semplificazioni lo definisce) allora in giro ci sono decine di "Dei dell'Olimpo musicale", magari con meno capelli e senza ufficio stampa paraculo..esagerato, no? ;-)

Ti allego questo link a pallido esempio di discussioni che vanno avanti da anni...http://www.online-news.it/jazz/blog/comments.php?y=07&m=09&entry=entry070924-212449

Per sintetizzare, a me non piace,e musicalmente sono uno snob del cazzo, lo so, ma ogni dòi, ogni vòi!!!!! :-)))))

1:20 PM  
Anonymous Boda ha raccolto l'ironia.. said...

Il parere è chiarissimo.. e in parte condivisibile.

Dico in parte perchè a me la sua musica (molto, troppo spesso non originale..) mi piace.

Ovvio che se devo scegliere tra lui e Ludovico scelgo 1000 volte Ludovico..

Detto ciò pensavo che la critica fosse rivolta all'iniziativa (che per una volta ci può stare..) piuttosto che ha lui..

Sulle standing ovation mi associo nuovamente, specie se penso che in Italia abbiamo rivolto applausi calorosi e clamorosi a: Pupo, Laura Pausini, Johnny Dorelli, Pippo Baudo, ecc ecc ecc..

Grazie per il chiarimento.
Bacetto,

2:24 PM  
Blogger BODA said...

...piuttosto a lui.. (ovvero "a" senza "h").

2:27 PM  

Posta un commento

<< Home