giovedì, aprile 26, 2007

25 Aprile, Festa di Liberazione

Troppa gente dimentica il sacrificio di quegli eroici ragazzi. Molti dei quali diedero la vita per liberarci dal (nazi)fascismo. Le cose si fanno confuse tra revisionismi pelosi e ignoranze assortite.
Se oggi possiamo votare gentaglia come Fini, Berlusconi, Rutelli e Mastella lo dobbiamo tutti a loro. E' la democrazia, bellezza. Direbbe il leader maximo affilando il baffino.
E la democrazia in questo paese la dobbiamo a loro.

Io questa giornata la dedico al Comandante Muro. L'ho conosciuto. Se ne e' andato in silenzio. Non prima di avere condiviso qualche ricordo e molte riviste d'epoca di architettura, cioe' di quando studiava con Gio Ponti al Poli di Milano.
Grazie di tutto Comandante Muro.

1 Comments:

Anonymous Malox said...

Perchè i revisionismi sarebbero "pelosi" ? Forse, un timido riferimento alla mitica Nancy ? O si tratta di becero snobismo ? Qui, in Giava, tutto procede al solito modo : il prof. Winchester non mi molla un attimo, il suo aiutante Robinson oggi ha rischiato di fare esplodere una beuta, ed il mio nuovo compagno (lui sì, "peloso") miagola in continuazione nella mia nuova "tana". A presto, a Genova!

1:40 PM  

Posta un commento

<< Home