martedì, maggio 27, 2008

Tendacayou


Questa qui sopra é la doccia. Del nostro bungalow, lo Yes Papa.
A Tendacayou (Deshaies-Guadeloupe), George e Sylvie hanno fatto tutto con le loro mani, incredibili costruzioni sugli alberi, con materiali naturali, e i colori delle Antille.



Non ci sono praticamente porte e chiavi, si riposa tranquilli sull'amaca o nella piscina in mezzo alla vegetazione. Solo il rumore della natura.
Quando arrivi trovi ad accoglierti il nécessaire per il p'tit ponch (rum bianco, lime, zucchero di canna).


E una colazione spettacolo il giorno dopo, con frutta, brioche e succo di maracuja.
2 sere alla settimana poi Sylvie cucina, alla Table du Poisson Rouge. Gli ingredienti e i sapori delle Antille, pesce e verdure, e tanto gusto e creatività.
Grazie ai padroni di casa. Angolo di paradiso.

3 Comments:

Anonymous pan brrr said...

Ma spiegami Topone, devi arrampicarti sull'albero?! (..e non mi rispondere che ci sono le scale, che alla mia vertigine non fa differenza)

4:30 AM  
Anonymous Milton Proletariat said...

Mavvaffanculovvà.

10:52 AM  
Blogger grosrat said...

vaffa a chi? a me o alla vertigine di pan-messner?

se a me, erano 130euri a notte, not too much.

e pan-messner tranquillo, molti dei bungalow sono in mezzo alla giungla ma ad altezza uomo.
altissima purissima levissima

8:28 AM  

Posta un commento

<< Home